Ashampoo office free

Nuovo Ashampoo Office free

Potente. Veloce. Completamente compatibile.

Il nuovo Ashampoo Office free è provvisto di applicazioni di elaboratore di testi, foglio elettronico e presentazioni. Questa suite per l’ufficio veloce e compatta è completamente compatibile con MS Office e convince con una gestione intuitiva e un ampio set di funzionalità.

In passato abbiamo visto tutte le alternative a Microsoft Office, ma mai una così conveniente e completamente compatibile con i formati Microsoft di documenti del passato e attuali. Una suite office senza compromessi, senza lunghi periodi di apprendimento, Ashampoo Office free ti permette di creare documenti, fogli di calcolo e presentazioni più velocemente di sempre. È il mix perfetto di compattezza e potenza.

Features

Efficiente e potente – anche sulle macchine meno recenti

Perché Ashampoo Office Free? Ashampoo Office Free ti fornisce tre programmi potenti, efficienti e facili da usare in una conveniente suite. La perfetta integrazione di questi tre programmi consente un lavoro veloce, affidabile e confortevole, sia in ufficio che a casa. Ashampoo Office Free è altamente compatibile con i formati di file di Microsoft Office e apre, modifica e salva i file di Word, Excel o PowerPoint. Questo garantisce uno scambio di documenti senza difficoltà con gli utenti di Microsoft Office. Per una flessibilità ancora maggiore, Ashampoo Office Free viene eseguito anche da chiavette USB per fornirti una suite per ufficio portatile.

Il nuovo Ashampoo Office Free offre tutto quello che ti serve per lavorare con documenti, fogli di calcolo, presentazioni e molte altre attività d’ufficio! La suite completa di Ashampoo Office Free contiene Ashampoo TextMaker, Ashampoo PlanMaker e Ashampoo Presentations.

TextMaker

Ashampoo TextMaker è il tuo esperto di elaborazione di testi. Che si tratti di lettere, volantini o articoli scientifici

PlanMaker

Ashampoo PlanMaker è un software per fogli di calcolo potente e facile da usare. Con PlanMaker, non solo puoi creare fogli elettronici ed eseguire calcoli con facilità

Presentations

Noiose e modeste presentazioni sono cosa del passato con Ashampoo Presentations! Modelli dal design professionale e brillanti animazioni

We promise we don’t send spam. Ti promettiamo che non spediremo spam

Scarica Ashampoo Office free

Ashampoo Office Free – completo, amichevole e totalmente compatibile!

Roma informatica

Brain Service compie 21 anni di attività al servizio delle imprese e dei cittadini Romani. Proprio il 13 Aprile 1997 nasceva Networking Italia come portale informativo sul Networking in genere. Dal 2001 poi la separazione di alcuni componenti con la costituzione della Brain Network Italia con la progettazione, l’installazione e la manutenzione di reti LAN e la vendita e assistenza di computer e server. Infine a Dicembre 2007 cambia nome in Brain Service srl che ampia la propria gamma di servizi che ora vanno dall’Hosting, sviluppo di siti web, vendita e assistenza di stampanti, vendita e assistenza di computer e server,  ed ogni soluzione IT per aziende e privati con oltre 190 clienti sul territorio di Roma. Un Grazie a tutti Voi che ci avete sempre sostenuto e dato fiducia.  ( Elenchiamo sotto alcuni nuovi servizi)

Damiano Vulpiani – Responsabile Tecnico

ELEMENTI DI PROGETTAZIONE GRAFICA:
Realizzazione digitale e stampata di: Marchi, Logotipi, Logomarchi, QRCode, Guide PDF e online.

Sintesi per versioni esclusivamente 2D: Vettoriale, Bitmap, Web.

Realizzazione digitale e stampata di: Carta Intestata, Biglietti da visita, Flyer, Infografica.
Sintesi per versioni esclusivamente 2D: Vettoriale, Bitmap, Web

Realizzazione digitale di immagini: Newsletter, profili Social Network (Facebook, Twitter, Pinterest, Google+, Linkedin, Instagram).
Sintesi per versioni esclusivamente 2D: Vettoriale, Bitmap, Web.

Realizzazione digitale di: ristrutturazione template, siti web, interfacce e gestionali, portali.
Sintesi per ogni versione dispositivo, fisso o mobile: Vettoriale, Bitmap, Web.

 

SOFTWARE HOUSE E WEB DEVELOPMENT:
Realizzazione di piattaforme: Siti web, Template WordPress, E-Commerce.
Sintesi per versioni dispositivo fisso o mobile: Android, IOS.

Realizzazione di piattaforme: App, Gestionali, Database.
Sintesi per versioni dispositivo fisso o mobile: Android, IOS, Mac, Windows.

Realizzazione di filmati e video: Web Movie, Montaggio, Presentazioni.
Sintesi per versioni dispositivo fisso o mobile: Android, IOS, Mac, Windows.

Manutenzione e Sicurezza Informatica
Sintesi per versioni dispositivo fisso o mobile: Android, IOS, Mac, Windows.

 

BRANDING & WEB MARKETING SOLUTION:
Performance Web Reputation: Monitoraggio, Condivisione, Partecipazione del Cliente.
Analisi e Soluzione per: Posizionamento su motore di ricerca, contenuti positivi, risultato stabile.

Performance Brand Reputation: Monitoraggio, Condivisione, Partecipazione del Brand.
Analisi e Soluzione per: Posizionamento su motore di ricerca, costruzione della Brand Image, stabilità.

Web Marketing Solution
Creazione di planning dedicato al brand. Posizionamento SEO, CEO, SEM. Campagna di ADV google e social network.

SOCIAL NETWORKING DEVELOPMENT:
Social & Web Marketing 2.0
Analisi, Costruzione, Condivisione sulle piattaforme di community.

Social Engineering
Analisi dai dati profilati, costruzione di profili mirati, condivisione su piattaforme, siti e community dedicate.

Il futuro della PEC in Europa

La Posta elettronica certificata (P.E.C.) è uno strumento sempre più utilizzato nel nostro Paese, stando ai dati forniti dall’Agenzia per l’Italia digitale (A.G.I.D.). Difatti, secondo i dati più recenti, ad oggi sono state attivate circa 8,5 milioni di caselle PEC.

La PEC è un peculiare sistema di posta elettronica, made in Italy, che consente di ottimizzare tempistiche, costi ed efficienza, tanto dal punto di vista probatorio quanto burocratico, perché attribuisce a un messaggio lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno, garantendo, cioè, la prova dell’invio e della consegna della comunicazione.

Il meccanismo prevede che, successivamente all’invio del messaggio, il mittente riceva due e-mail sulla propria casella PEC, la prima “di accettazione” e la seconda “di consegna”. Queste due comunicazioni attestano, rispettivamente, che sono correttamente avvenute sia la spedizione sia la consegna del messaggio di posta elettronica certificata, riportandone precisamente data ed ora. Al ricorrere di questi elementi, al messaggio viene attribuito valore di prova legale e, conseguentemente, sarà opponibile ai terzi.

La PEC è stata introdotta inizialmente nell’ambito dei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni, ma nel tempo il suo utilizzo si è diffuso anche tra aziende e liberi professionisti, fino ad interessare anche i privati cittadini. I vantaggi offerti dalla PEC sono immediatamente percepibili anzitutto in termini economici, perché sostituendo raccomandata e fax ne elimina le relative spese, ma anche burocratici, perché semplifica le comunicazioni, in particolare nell’ambito dei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni.

Fonte dirittodellinformatica.it 

Brain Service di Roma offre molte soluzioni per la tua PEC personale o aziendale. Vieni a scoprirle.

6 + 13 =

Alla luce di ciò, ci si chiede di frequente se tale strumento possa essere utilizzato e in che termini anche al di fuori dei confini nazionali, per poter usufruire di tali vantaggi su un piano più esteso.

Analizziamo, quindi, la situazione attuale per cercare di capire meglio cosa offre il panorama.

Leggi e decreti: impianto normativo sulla PEC

La posta elettronica certificata trova la sua prima e organica disciplina nel D.P.R. n. 68/2005 “Regolamento delle disposizioni per l’utilizzo della posta elettronica certificata”, al quale si sono susseguiti nel tempo ulteriori e più specifici provvedimenti legislativi che ne hanno ampliato la portata e dettagliato la disciplina. Dapprima è intervenuto il Legislatore nel 2008 che con il D.L. n. 185, convertito in L. n. 2/2009, ha sancito l’obbligatorietà del suo utilizzo per società, professionisti e Pubbliche Amministrazioni.

A partire, poi, dal 2012 la normativa sulla PEC è stata estesa anche alle imprese individuali, precedentemente escluse dal suo ambito applicativo. Con la Legge n. 221/2012 è stato istituito presso il Ministero per lo Sviluppo Economico l’elenco pubblico degli indirizzi PEC delle imprese e dei professionisti, denominato Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata (INI-PEC). L’importanza di tale elenco è facilmente intuibile, in quanto in esso sono registrati (e quindi immediatamente conoscibili da chiunque) tutti gli indirizzi di posta elettronica certificata di imprese e professionisti (i quali devono obbligatoriamente possedere una PEC).

Scenario Europeo: il Regolamento (UE) n. 910 del 23 luglio 2014

Lo standard utilizzato per la PEC non è riconosciuto, però, a livello internazionale, e tale dato ha sollevato criticità in ordine all’interoperabilità di questo mezzo di comunicazione con gli altri strumenti attualmente esistenti all’estero.

Il sistema della Posta Elettronica Certificata presenta infatti delle caratteristiche del tutto originali nel contesto europeo. Di conseguenza, come chiarito esplicitamente anche dalla normativa italiana, tale strumento può essere validamente utilizzato, riconoscendo valore legale alla trasmissione della comunicazione, soltanto a condizione che il destinatario sia munito, a sua volta, di un valido indirizzo di Posta Elettronica Certificata.

Il panorama europeo, dall’altro lato, è attualmente molto disomogeneo su questo fronte. Da un lato, infatti, esiste una variegata tipologia di sistemi simili alla PEC nostrana, operanti negli altri Stati membri dell’UE. Dall’altro lato, si tratta di sistemi che, prevalentemente, non sono interoperabili con quelli degli altri Stati, in quanto sviluppati e predisposti per operare esclusivamente nell’ambito dei territori nazionali.

Per cercare di superare questo isolamento, l’Unione Europea ha emanato il Regolamento (UE) n. 910 del 23 luglio 2014 (2014/910/UE), denominato “eIDAS”. Si tratta di un provvedimento che rappresenta un approdo normativo importante verso l’obiettivo del Mercato unico digitale, con l’ambizione di delineare un definitivo quadro di riferimento in vista di una fruttuosa interoperabilità delle transazioni elettroniche.

Il Regolamento è in vigore a partire dal settembre del 2014, ha trovato concreta applicazione soltanto dal luglio del 2016. Un’altra data importante dovrebbe però essere il prossimo 29 settembre 2018, quando diventerà obbligatorio nel territorio europeo il riconoscimento transfrontaliero dei sistemi di identificazione elettronica notificati dagli Stati membri.

Servizi elettronici di recapito certificato

Il regolamento europeo ha introdotto i cosiddetti “servizi elettronici di recapito certificato”, comunemente richiamati con l’acronico “RED”. Con tale espressione, di cui troviamo una definizione all’art. 3, comma 1, n. 36, si fa riferimento al “servizio che consente la trasmissione di dati fra terzi per via elettronica e fornisce prove relative al trattamento dei dati trasmessi, fra cui prove dell’avvenuto invio e dell’avvenuta ricezione dei dati, e protegge i dati trasmessi dal rischio di perdita, furto danni o di modifiche non autorizzate”.

L’art. 43 dell’eIDAS riconosce ai suddetti servizi “gli effetti giuridici e l’ammissibilità come prova in procedimenti giudiziali”, nonché “la presunzione della integrità dei dati e della ricezione da parte del destinatario”, e ne indica i requisiti specifici che i RED devono possedere per rientrare nella disciplina europea dei servizi. In particolar modo, viene evidenziata la necessità di garantire un “elevato livello di sicurezza dell’identificazione del mittente e dell’identificazione del destinatario prima della trasmissione dei dati” (art. 44 eIDAS).

Tuttavia, alla luce di quanto previsto dal Regolamento europeo, si deve rilevare che si tratta di caratteristiche che non possono, ad oggi, essere assicurate dal sistema italiano delle PEC. D’altra parte, va anche rilevato che il meccanismo interno nel breve periodo dovrà coordinarsi con il sistema europeo e il nostro legislatore dovrà necessariamente adeguarsi ai livelli di garanzia come regolati dal Regolamento di esecuzione n. 1502 del 2015.

Un punto fermo sembra, invece, ad oggi, l’omologazione della funzione della validazione temporale della PEC alle disposizioni previste nell’Eidas. Da un raffronto con le norme di cui agli artt. 41 e 42, emergerebbe infatti la piena aderenza dei requisiti nazionali a quelli europei che prevedono, in sintesi, il fatto che alla validazione temporanea elettronica siano riconosciuti pieni effetti giuridici, anche come prova nei procedimenti giudiziari, e che possa essere attribuita ad essa natura “qualificata” solo nel momento in cui risultano soddisfatti una serie di requisiti specifici dettati dall’art. 42 (quali, ad esempio, il collegamento con una data e ora certa e la presenza di una firma o sigillo elettronico “avanzato”). L’art. 41 stabilisce che: “1.   Alla validazione temporanea elettronica non possono essere negati gli effetti giuridici e l’ammissibilità come prova in procedimenti giudiziali per il solo motivo della sua forma elettronica o perché non soddisfa i requisiti della validazione temporanea elettronica qualificata. 2.   Una validazione temporale elettronica qualificata gode della presunzione di accuratezza della data e dell’ora che indica e di integrità dei dati ai quali tale data e ora sono associate. 3.   Una validazione temporale elettronica rilasciata in uno Stato membro è riconosciuta quale validazione temporale elettronica qualificata in tutti gli Stati membri”. L’art. 42 invece prevede: “1.   Una validazione temporale elettronica qualificata soddisfa i requisiti seguenti: a) collega la data e l’ora ai dati in modo da escludere ragionevolmente la possibilità di modifiche non rilevabili dei dati; b) si basa su una fonte accurata di misurazione del tempo collegata al tempo universale coordinato; e c) è apposta mediante una firma elettronica avanzata o sigillata con un sigillo elettronico avanzato del prestatore di servizi fiduciari qualificato o mediante un metodo equivalente. 2.   La Commissione può, mediante atti di esecuzione, stabilire i numeri di riferimento delle norme applicabili al collegamento della data e dell’ora ai dati e a fonti accurate di misurazione del tempo. Si presume che i requisiti di cui al paragrafo 1 siano stati rispettati ove il collegamento della data e dell’ora ai dati e alla fonte accurata di misurazione del tempo rispondano a dette norme. Tali atti di esecuzione sono adottati secondo la procedura d’esame di cui all’articolo 48, paragrafo 2”.

 

CONCLUSIONI

Grazie agli interventi dell’Unione Europea, il raggiungimento di una realtà europea armonizzata sul piano del mercato telematico appare una speranza concreta che dovrebbe portare la PEC (o strumenti paralleli a livello europeo) a diventare uno strumento predominante anche al di fuori del contesto nazionale.

Il sistema interno dovrà certamente fare dei notevoli passi avanti per adattarsi ai requisiti specifici previsti per i servizi RED introdotti dal Regolamento eIDAS. Si tratta però di un adeguamento che rappresenta un’opportunità non solo per le imprese nazionali per approcciarsi più facilmente ai mercati esteri, ma anche per i cittadini italiani residenti all’estero, permettendo loro di comunicare con gli enti pubblici senza oneri e costi.

Manca ancora, quindi, il necessario coordinamento tra la tecnologia RED e la nostra consolidata realtà della PEC, ma almeno le basi fondamentali per procedere in questa direzione sono state poste e non dovremmo attendere ancora a lungo per vederne i primi risultati importanti.

Fonte dirittodellinformatica.it 

Brain Service opera a Roma dal 1997, i nostri servizi sono: vendita e assistenza di computer e server; vendita e assistenza di router, switch, power line e access point; vendita e assistenza stampanti; contratti di assistenza informatica a Roma; Sviluppo siti web; Web Marketing; Indicizzazione SEO e SEM ( Search Engine Marketing)

Offerte Amazon

Amazon è sempre più leader del mercato consumer, le sue offerte giornaliere sempre interessanti catturano letteralmente gli internauti di tutto il mondo, in Europa poi cresce l’offerta e la possibilità di acquistare prodotti a prezzi convenienti. Di seguito il link con le offerte migliori.

Buon acquisto https://www.amazon.it/gp/goldbox/ref=nav_cs_gb 

Brain Service opera a Roma dal 1997, i nostri servizi sono: vendita e assistenza di computer e server; vendita e assistenza di router, switch, power line e access point; vendita e assistenza stampanti; contratti di assistenza informatica a Roma; Sviluppo siti web; Web Marketing; Indicizzazione SEO e SEM ( Search Engine Marketing)

HP ProOne 400 G2 19.5″ All-in-One PC ad € 800,00 installazione compresa

Offerta della Settimana.

HP ProOne 400 G2 19.5-inch Non-Touch All-in-One PC

14717315_648215432004659_1791163370891456028_n 14705906_648215438671325_2438579069371413026_n

 

L’elegante dispositivo touch all-in-one offre elevate funzionalità di produttività, prestazioni straordinarie e massima sicurezza in un formato che consente di risparmiare spazio. Fate crescere il vostro business massimizzando il costo totale di proprietà.

Solida sicurezza.

• Proteggete dati, periferiche e identità con HP BIOSphere e con funzionalità quali HP Client Security e HP Trust Circles per assicurarvi che solo i contatti autorizzati possano accedere ai vostri file.
• Rimanete sempre attivi. HP BIOS Protection offre una maggiore protezione contro attacchi di virus e altre minacce alla sicurezza ed è progettata per prevenire la perdita di dati e ridurre il tempo di inattività.
• Conservate le informazioni sensibili in buone mani. HP Trust Circles protegge i dati garantendo l’accesso ai file importanti solo ai contatti approvati.
• Lavorate nel massimo comfort e in tutta sicurezza con le opzioni di assistenza affidabili, i tra cui una garanzia parti/manodopera/in sede e disponibilità di parti per un massimo di tre anni.
• HP BIOSphere proteggete la vostra unità disco rigido dagli utenti non autorizzati con HP Client Security, un sistema di blocco automatico dell”unità che richiede una password per effettuare l”accensione.

Produttività a livello professionale.

• Eseguite ogni attività con la massima intuitività ed efficienza, grazie alle nuove tecnologie dei processori. Il processore di quarta generazione Intel®Core offre un chipset potente e una memoria ad alta capacità.
• Realizzate audio e videoconferenze in modo semplice ed efficace grazie a questo dispositivo AiO predisposto per Skype e dotato di videocamera integrata, microfono e DTS Sound + per un audio ad alta definizione.
• Non nascondete i vostri lavori. Aumentate la vostra produttività del 35% collegando un monitor esterno dotato di DisplayPort con multi-streaming.
• Condividete con la massima semplicità la vostra connessione Internet con un massimo di cinque dispositivi con l”applicazione HP Wireless Hotspot.Collegate il vostro smartphone o tablet o aiutate i colleghi ad accedere alle informazioni online e a ottimizzare la propria produttività.

#BrainService #AssistenzaTecnicaRoma

N.B: per qualsiasi informazione o domanda mandaci un messaggio privato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie: piccoli file di testo posizionati sulla macchina per aiutare il sito a fornire un’esperienza utente migliore. In generale, i cookie vengono utilizzati per conservare le preferenze dell’utente, archiviare informazioni per cose come carrelli della spesa e fornire dati di tracciamento resi anonimi a applicazioni di terze parti come Google Analytics. Di regola, i cookie renderanno la tua esperienza di navigazione migliore. Tuttavia, potresti preferire disabilitare i cookie su questo sito e su altri. Il modo più efficace per farlo è disabilitare i cookie nel tuo browser. Ti suggeriamo di consultare la sezione Guida del tuo browser o dare un’occhiata al sito About Cookies che offre una guida per tutti i browser moderni

Chiudi